Comunicati stampa

Sicurezza e ambiente al primo posto. La nuova scuola elementare Pertini di Avezzano è antisismica, a basso impatto ambientale e con ampi spazi per garantire la distanza tra i banchi

Prosegue il cantiere sotto la supervisione di CARI. Utilizzato l’innovativo sistema XLAM e i più moderni sistemi di produzione energia. Previsti grandi spazi e la possibilità di aerazione naturale

Mentre si attende l’inizio ufficiale del nuovo anno scolastico, che riporterà un po’ di normalità nella vita di bambini e ragazzi, nella città di Avezzano (AQ) è quasi pronta la nuova scuola elementare Pertini, che mette la sicurezza e l’ambiente al primo posto.

Il cantiere, gestito da CARI Costruzioni, azienda edilizia che si occupa di restauri, costruzioni e manutenzioni edili e stradali, è ormai a buon punto, e la scuola sarà ultimata entro fine anno.

Sorgendo su una zona paludosa, le fondazioni dell’edificio sono state realizzate su pali drenanti, mentre la struttura è interamente in XLAM e la coibentazione ottenuta con un cappotto termico

L’edificio è stato realizzato in legno, utilizzando la tecnologia all’avanguardia XLAM, che garantisce una estrema resistenza sismica e ottime prestazioni energetiche. Il sistema di costruzione XLAM utilizza pannelli lamellari di legno massiccio, realizzati incollando strati incrociati di tavole. Questo consente di ottenere un fabbricato rigido ma, allo stesso tempo, in grado di dissipare in modo efficiente l’energia, garantendo duttilità e una maggior resistenza in caso di eventi sismici. Un aspetto non certo da trascurare per una zona che risultò fortemente colpita dal terribile terremoto dell’Aquila del 2009.

 Le strutture realizzate in XLAM, inoltre, risultano essere più resistenti al fuoco, permettono un maggior isolamento acustico e un maggior efficientamento energetico. Il tutto, con un basso impatto sull’ambiente.

Per la nuova scuola elementare di Avezzano, abbiamo installato i più moderni sistemi di produzione energia, dai pannelli solari per la produzione di energia elettrica, a quelli per la produzione di acqua calda sanitaria, ma anche pavimenti radianti, che, uniti alle ottime performance dell’involucro edilizio, rendono l’edificio molto ecologico e altamente sostenibile. – Ha commentato Dionisio Graziosi, direttore tecnico del progetto – Abbiamo fatto in modo che all’interno delle aule e nel resto dell’edificio sia sempre garantito il massimo comfort abitativo, senza che questo avesse ripercussioni negative sull’ambiente circostante. La scuola, inoltre, sarà certificata CasaClima, che attesta le caratteristiche energetiche, la sostenibilità e la qualità di un edificio, in linea con la Direttiva del Parlamento Europeo sulla prestazione energetica nell’edilizia (2010/31/UE)”.

Sin dal principio, il nostro progetto prevedeva la creazione di spazi molto ampi per gli occupanti, grandi spazi esterni, e aule spaziose con la possibilità di aerazione naturale. – Ha dichiarato Camilla Rubei, Amministratore dell’azienda – Queste caratteristiche rendono la scuola particolarmente idonea ad attuare tutti i protocolli di distanziamento previsti per tutelare studenti, insegnanti e personale scolastico da possibili contagi da covid19. La nuova scuola elementare di Avezzano potrà garantire agli studenti un ambiente sicuro ed adeguato, idoneo a continuare la didattica in presenza, ma anche ampi spazi per la socializzazione dei ragazzi e i loro momenti ricreativi. Costruire scuole sicure ed efficienti è un dovere per il nostro paese, poiché è qui che nasce il nostro futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *