Uncategorized

Nuova sede per Face Place Academy, che si tinge di rosa per parlare di bellezza ed oncoestetica

Nel mese rosa della prevenzione, il 23 ottobre Pablo, noto visagista da sempre vicino alle pazienti oncologiche, inaugura la nuova sede e presenta il suo libro. Una festa per parlare del “bello” e di come questo faccia star bene

Una festa tutta in rosa per inaugurare la nuova sede di Face Place Academy, l’accademia del visagista di fama mondiale Pablo, che aprirà le porte il 23 ottobre 2021 in via Matteo Boiardo 17, a Roma.

La scelta di organizzare questo evento nel mese rosa della prevenzione del tumore al seno non è una casualità. Da anni, infatti, Pablo è vicino alle pazienti oncologiche come esperto di oncoestetica, offrendosi di ridisegnare loro gratuitamente le sopracciglia, perse a causa della chemio, attraverso la tecnica della dermopigmentazione correttiva, ed insegnando loro come truccarsi per vedersi al meglio in un momento così difficile. Un servizio che risulta sempre molto apprezzato dalle donne, che per un attimo dimenticano la malattia e tornano a vedersi belle e a sentirsi meglio.

Continue reading “Nuova sede per Face Place Academy, che si tinge di rosa per parlare di bellezza ed oncoestetica”
Comunicati stampa

Cresce del 12% l’uso degli integratori alimentari in Italia. Più di un consumatore su due è donna

Gli italiani sono i primi in Europa per uso di integratori, con un consumo 3 volte quello britannico. I più richiesti sono per lo sport e il sistema immunitario. Vit2go spiega in che modo possono aiutarci e lancia anche una linea “anti sbornia”

Cresce il consumo degli integratori alimentari in Italia, primo paese in Europa, con un utilizzo quasi 3 volte quello britannico. Un settore che vale 3,2 miliardi di euro all’anno, con una quota di mercato del 23% (13% per la Germania, 9% per la Francia e 8% per il Regno Unito).

Stando ai dati dello studio condotto dall’associazione di categoria Integratori Italia presentati nel maggio 2021, il loro consumo è cresciuto del 12% dopo lo scoppio della Pandemia. Oltre un consumatore su due (60,5%) è donna, e il 79% degli acquisti avviene nelle farmacie. Il ricorso a negozi specializzati e il crescente volume di ricerche in rete, come si nota dai dati  di Google Trend degli ultimi 12 mesi, dimostrano come chi usa questi prodotti stia diventando sempre più attento e consapevole, desideroso di comprendere meglio cosa assume e i relativi benefici.

Continue reading “Cresce del 12% l’uso degli integratori alimentari in Italia. Più di un consumatore su due è donna”
Ad Ecomondo Zero, il libretto interattivo che insegna ai bambini a non sprecare il cibo Galleria Ad Ecomondo Zero, il libretto interattivo che insegna ai bambini a non sprecare il cibo Ufficio Stampa Ad Ecomondo Zero, il libretto interattivo che insegna ai bambini a non sprecare il cibo
Comunicati stampa

Ad Ecomondo Zero, il libretto interattivo che insegna ai bambini a non sprecare il cibo

In Italia ogni anno si buttano 10 miliardi di euro di cibo. Road to green 2020 presenta Zero, il libretto interattivo che spiega come recuperare gli avanzi di cibo e imparare a non sprecarlo. Appuntamento il 28 ottobre a Rimini

Un libretto interattivo per insegnare ai bambini (ma anche ai grandi) a non sprecare il cibo e come riutilizzare gli avanzi.

Questo l’obiettivo di Zero. La guida interattiva al riuso, nato da un’idea di Barbara Molinario, presidente dell’associazione per la sostenibilità ambientale Road to green 2020, in collaborazione con Gérôme Bourdezeau e Leonardo Tosoni, che il prossimo 28 ottobre verrà presentato ad Ecomondo, la manifestazione di riferimento in Europa per l’innovazione tecnologica e industriale per l’economia circolare (26-19 ottobre 2021, Quartiere Fieristico di Rimini).

A presentarlo sarà Barbara Molinario, presidente di Road to green 2020, che ne ha curato anche la realizzazione, nell’ambito della Call for papers promossa da Ecomondo, che ha invitato alcune delle migliori realtà italiane, tra università, enti di ricerca, aziende ed associazioni, che hanno realizzato innovativi progetti per la tutela e la salvaguardia del suolo e della salute di chi lo abita.

Ad Ecomondo Zero, il libretto interattivo che insegna ai bambini a non sprecare il cibo

Zero: lotta allo spreco alimentare

Lo spreco alimentare è uno dei grandi problemi della società di oggi. Se da un lato abbiamo milioni di persone che soffrono di malnutrizione e hanno scarso accesso a cibo e acqua potabile, dall’altro l’ultimo rapporto UNEP (United Nations Environment Programme) parla di uno spreco alimentare pari al 17% del cibo acquistato. Solo nel 2019 è andato buttato un quantitativo di alimenti pari a 23 milioni di camion da 40 tonnellate a pieno carico.

In Italia lo spreco alimentare a livello domestico costa circa 6.5 miliardi di euro ogni anno, quello generato da produzione e distribuzione (industrie, GDO, logistica…) oltre 3 miliardi di euro annui, per un totale di quasi 10 miliardi di euro che ogni anno gettiamo nella pattumiera, pari a quasi 2 milioni di tonnellate.

Il target 12.3 dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile pone l’obiettivo di dimezzare entro il 2030 lo spreco alimentare pro capite. – Spiega Barbara MolinarioL’unico modo per raggiungere questo obiettivo è promuovere una migliore educazione alimentare, diffondendo in tutta la popolazione una maggior consapevolezza delle conseguenze delle nostre azioni. In quest’ottica è nato “Zero. La guida interattiva al riuso”, un libretto interattivo grazie alla realtà aumentata, che fornisce ricette e consigli per ridurre gli sprechi, incentivando il riciclo e il riuso in cucina. Il target principale è stato individuato negli studenti delle scuole elementari e medie per due ragioni: far entrare l’educazione alimentare all’interno degli istituti di istruzione e, soprattutto, perché i giovani costituiscono la società e i consumatori del domani. Anche se il target principale sono i giovani, Zero è una lettura interessante per tutte le età. Al suo interno, infatti, ci sono preziosi consigli anche per imparare a fare la spesa, perché è proprio al supermercato che inizia la lotta allo spreco alimentare”.

Chef Susie e la filosofia zero-waste

Zero promuove la filosofia “zero-waste”, insegnando a riciclare, utilizzare e riutilizzare ogni parte del cibo, compresi gli scarti. Un’esperienza divertente e coinvolgente, con la piccola Chef Susie (il personaggio principale) che grazie alla realtà aumentata interagisce con il lettore, suggerendo ricette e consigli. Per farle prendere vita basta avere uno smartphone o un tablet.

Dopo aver scaricato l’app gratuita, si inquadra la copertina o le pagine e lei parlerà. Su alcune pagine, inoltre, c’è anche un QR code, che dà accesso a ulteriori informazioni e video, che possono essere condivisi via chat o social media. I disegni sono stati realizzati dall’illustratrice Silvia Amantini, le animazioni da Skylab Studios.

Uncategorized

Mercato immobiliare: compravendita a +39%, cambia il modo di concepire gli spazi interni

Funzionalità al primo posto, ma anche accoglienza e cura nei dettagli. Le zanzariere diventano indispensabili per il 96% e un elemento di arredo per il 32% di chi acquista casa. I dati dell’indagine di Sharknet

Quello odierno sembra essere un buon momento per chi decide di acquistare un immobile. Prezzi in leggero calo e tassi dei mutui convenienti hanno spinto migliaia di persone ad acquistare casa o ad investire i propri risparmi, al punto che nel primo trimestre del 2021 la compravendita di abitazioni è cresciuta di quasi il 39% (dati Nomisma).

Cresce il desiderio di casa e, al tempo stesso, cambia il modo di concepire gli spazi interni, come emerge dall’indagine realizzata da Shark Net, azienda di Monterotondo, in provincia di Roma, che produce zanzariere innovative da oltre 40 anni, realizzata su un campione di 230 persone che hanno acquistato casa negli ultimi 12 mesi.

Continue reading “Mercato immobiliare: compravendita a +39%, cambia il modo di concepire gli spazi interni”
Comunicati stampa

Grandi idee meritano grandi spazi: arriva VoxRec, l’app che mette nero su bianco i tuoi pensieri

Un’app di dettatura vocale, che registra e trascrive, permettendoti di risparmiare tempo, di dedicarti al processo creativo e alle attività per te importanti, per un multitasking 2.0

Quante volte ci balenano in testa delle idee geniali, dei pensieri importanti, che vorremmo fermare, ma non abbiamo né il tempo, né qualcosa per prendere appunti.  Per rispondere a questo bisogno, ora c’è VoxRec, l’app di registrazione vocale con integrato un servizio di trascrizione, che utilizza l’intelligenza artificiale, ed invia tutto alla tua casella di posta o nella cartella cloud.

Un’app all’avanguardia, che certamente può rivelarsi utile per i creativi, i manager alle prese con lunghi meeting, dei quali spesso si perdono dettagli importanti, i medici che devono trascrivere un intervento, gli assistenti legali, che devono trascrivere processi e deposizioni, scrittori che si trovano a dettare il proprio romanzo a tarda sera, o all’aperto, mentre passeggiano o fanno altro, ma anche per tutti coloro che vogliono mettere nero su bianco storie, idee o appunti, continuando a fare anche altro (camminare, dipingere, discutendo con altre persone di cui non vuoi interrompere il flusso creativo, cucinare, prendersi cura di un neonato o metter su una lavatrice…).

Continue reading “Grandi idee meritano grandi spazi: arriva VoxRec, l’app che mette nero su bianco i tuoi pensieri”
Comunicati stampa

Corsi online: aumenta la frequenza del 329%. Gli under 35 sono i più attivi, con una piccola rivincita da parte dei maschi

Domestika.org è il portale con la crescita maggiore (+ 2.742%), seguito da 24orebs.com e Coursera.org. Per il 54% delle piattaforme, gli iscritti sono principalmente maschi. I dati dello studio di Semrush

In Italia dopo lo scoppio della Pandemia è aumentato il desiderio di formazione. Migliaia di persone hanno scelto di seguire dei corsi per acquisire nuove competenze, forse in risposta ai mutamenti del mercato del lavoro o alla necessità di trovare/cambiare occupazione, forse, semplicemente, per voler proseguire un percorso di crescita personale e professionale.

Questo è quanto emerge dallo studio di Semrush, piattaforma di Saas per la gestione della visibilità online, che ha analizzato il traffico dei principali portali di formazione online, constatando una crescita media del 329% rispetto ai dati del 2019.

Continue reading “Corsi online: aumenta la frequenza del 329%. Gli under 35 sono i più attivi, con una piccola rivincita da parte dei maschi”
Comunicati stampa

Come scalare YouTube: da Semrush uno studio sulla SEO del social dei video

Un’analisi realizzata da Semrush e Tubics, con approfondimenti e dati per riuscire a posizionarsi tra i primi risultati su quello che oggi è il secondo motore di ricerca più cliccato dopo Google

Con oltre 2 milioni di utenti attivi, YouTube è oggi il secondo motore di ricerca più cliccato dopo Google. Per i video maker di tutto il mondo, ottenere un buon posizionamento sulla piattaforma equivale ad una maggiore visibilità e alla possibilità di ottenere successo e monetizzare il proprio lavoro.

Ormai in tutto il mondo, YouTube è il punto di riferimento per scoprire come fare qualsiasi cosa, dalle ricette, al fitness, fino a qualsiasi attività creativa. Secondo i dati rilevati da Semrush, piattaforma di Saas per la gestione della visibilità online, a marzo 2020 le ricerche su YouTube di video per “allenamenti a casa” sono aumentate del 515% e, più in generale, i video in cui si fa qualcosa “a casa” hanno ottenuto il 700% di caricamenti giornalieri in più.

Continue reading “Come scalare YouTube: da Semrush uno studio sulla SEO del social dei video”
Articoli pubblicati

Sposa in autunno? Qualche consiglio per un matrimonio da sogno

Il poeta inglese John Donne scriveva dell’autunno

Nessuna bellezza di primavera, nessuna bellezza estiva ha la grazia che ho visto in un volto autunnale“.

Vista da alcuni come una stagione triste, che accompagna la natura verso il suo sonno invernale, e che (soprattutto) sancisce la fine delle ferie estive, i mesi d’autunno, in realtà, vantano una luce e dei colori magici, che li rendono la cornice perfetta per un matrimonio da sogno.

I colori offerti dal foliage, la calda luce del tramonto creano uno sfondo unico per le foto ricordo.

Le foglie autunnali, inoltre, possono essere anche un’idea originale per decorare la torta nuziale.

Infine, le temperature non troppo alte, ma ancora miti, saranno di certo gradite da tutti gli invitati.

Leggi il mio articolo per Panorama Sposi.

Comunicati stampa

Just Eat è la prima azienda in Italia ad assumere direttamente i propri riders come lavoratori subordinati.

Just Eat ha scelto Zeta Service per supportare il proprio payroll team nel fornire pagamenti precisi e tempestivi ai propri riders e per la consulenza del lavoro e le pratiche amministrative.

Zeta Service, azienda specializzata da 18 anni in payroll, consulenza del lavoro e HR in outsourcing, è diventata il partner esclusivo per l’Italia per l’amministrazione del personale di JustEat, parte di Just Eat Takeaway.com, leader nel mercato della consegna di cibo a domicilio, il primo operatore di food delivery ad aver deciso di regolarizzare a livello contrattuale la posizione dei suoi riders.

Si tratta di un’operazione ad alto valore sociale di cui Just Eat ha scelto di essere pioniera di nuova visione e un nuovo panorama per il settore del food delivery. Una scelta lungimirante che ha messo i lavoratori al centro della strategia dell’azienda e che si spera possa innescare un processo di emulazione da parte di altri competitor.

Continue reading “Just Eat è la prima azienda in Italia ad assumere direttamente i propri riders come lavoratori subordinati.”
Comunicati stampa

Appello di Semrush ai datori di lavoro: la neurodiversità va compresa, integrata e tutelata

Il mercato del lavoro post covid ha bisogno di maggior inclusività, i datori di lavoro devono liberarsi dai pregiudizi e gli HR manager devono agevolare il processo

Con il covid il mondo del lavoro è cambiato e per entrambe le parti (datori e lavoratori), le difficoltà sono aumentate. Tra le categorie che ha visto nascere molti nuovi ostacoli c’è sicuramente la comunità delle persone affette da neurodiversità (chi soffre di disabilità cognitive, come ADHD, autismo, dislessia, ecc), anche se qualcosa sta cambiando.

La società sta prendendo coscienza di un bisogno di maggior inclusività, anche e soprattutto all’interno del mercato del lavoro, strumento che garantisce un’indipendenza economica anche a chi è affetto da disabilità. Sempre più datori di lavoro stanno capendo che le diversità vanno prima di tutto comprese, poi integrate e tutelate. Per questo motivo, come dimostrano i dati di Semrush, piattaforma di Saas per la gestione della visibilità online, che ha evidenziato negli ultimi due anni un incremento del 285% delle ricerche online fatte in Italia correlate alla parola “neurodiversità”.

Continue reading “Appello di Semrush ai datori di lavoro: la neurodiversità va compresa, integrata e tutelata”